.

testamentobiologico

testamentobiologico

Appello per il diritto alla libertà di cura

Rispettiamo l'Articolo 32 della Costituzione

Il Parlamento, con molti anni di ritardo e sull'onda emotiva legata alla drammatica vicenda di Eluana Englaro, si prepara a discutere e votare una legge sul testamento biologico. 

Dopo quasi 15 anni di discussioni, chiediamo che il Parlamento approvi questo importantissimo provvedimento che riguarda la vita di ciascun cittadino. Il Parlamento, dove siedono i rappresentanti del popolo, deve infatti tenere conto dell'orientamento generale degli italiani.

Rivendichiamo l'indipendenza dei cittadini nella scelta delle terapie, come scritto nella Costituzione.

Rivendichiamo tale diritto per tutte le persone, per coloro che possono parlare e decidere, e anche per chi ha perso l'integrità intellettiva e non può più comunicare, ma ha lasciato precise indicazioni sulle proprie volontà.

Chiediamo che la legge sul testamento biologico rispetti il diritto di ogni persona a poter scegliere.

Chiediamo una legge che dia a chi lo vuole, e solo a chi lo vuole, la possibilità di indicare, quando si è pienamente consapevoli e informati, le terapie alle quali si vuole essere sottoposti, così come quelle che si intendono rifiutare, se un giorno si perderà la coscienza e con essa la possibilità di esprimersi.

Chiediamo una legge che anche nel nostro Paese dia le giuste regole in questa materia, ma rifiutiamo che una qualunque terapia o trattamento medico siano imposti dallo Stato contro la volontà espressa del cittadino.

Vogliamo una legge che confermi il diritto alla salute ma non il dovere alle terapie.

Vogliamo una legge di libertà, che confermi ciò che è indicato nella Costituzione. 


Primi Firmatari

Ignazio Marino, chirurgo e senatore
Giuliano Amato, ex Presidente del Consiglio
Corrado Augias, scrittore
Bianca Berlinguer, giornalista
Alessandro Cecchi Paone, conduttore televisivo
Maurizio Costanzo, giornalista
Guglielmo Epifani, Segretario Generale CGIL
Paolo Franchi, giornalista
Silvio Garattini, scienziato, farmacologo
Massimo Giannini, giornalista
Franzo Grande Stevens, avvocato
Marcello Lippi, Commissario tecnico della Nazionale italiana
Luciana Littizzetto, attrice e cabarettista
Alessandra Kustermann, medico, ginecologa
Miriam Mafai, giornalista e scrittrice
Vito Mancuso, teologo
Erminia Manfredi, regista
Simona Marchini, attrice e autrice
Rita Levi Montalcini, premio Nobel
Giuseppe Remuzzi, scienziato, immunologo
Stefano Rodotà, giurista
Eugenio Scalfari, fondatore del quotidiano La Repubblica
Umberto Veronesi, oncologo
Mina Welby, delegato municipale ai diritti civili
Gustavo Zagrebelsky, Presidente emerito della Corte Costituzionale

pubblicato da testamentobiologico il 1/12/2008 alle 20:13
permalink      Versione per la stampastampa     

tags: testamento biologico diritto alla salute libertà di cura

Tutte le adesioni e i messaggi ricevuti

pubblicato da testamentobiologico il 1/12/2008 alle 17:58
permalink      Versione per la stampastampa      Leggi i commenti e commenta questo post commenti (72)

tags: adesioni

Primi firmatari e motivazioni

Primi firmatari

Ignazio Marino, chirurgo e senatore
Giuliano Amato, ex Presidente del Consiglio
Corrado Augias, scrittore
Bianca Berlinguer, giornalista
Alessandro Cecchi Paone, conduttore televisivo
Maurizio Costanzo, giornalista
Guglielmo Epifani, Segretario Generale CGIL
Paolo Franchi, giornalista
Silvio Garattini, scienziato, farmacologo
Massimo Giannini, giornalista
Franzo Grande Stevens, avvocato
Marcello Lippi, Commissario tecnico della Nazionale italiana
Luciana Littizzetto, attrice e cabarettista
Alessandra Kustermann, medico, ginecologa
Miriam Mafai, giornalista e scrittrice
Vito Mancuso, teologo
Erminia Manfredi, regista
Simona Marchini, attrice e autrice
Rita Levi Montalcini, premio Nobel
Giuseppe Remuzzi, scienziato, immunologo
Stefano Rodotà, giurista
Eugenio Scalfari, fondatore del quotidiano La Repubblica
Umberto Veronesi, oncologo
Mina Welby, delegato municipale ai diritti civili
Gustavo Zagrebelsky, Presidente emerito della Corte Costituzionale


Motivazioni dei primi firmatari


"Aderisco perché la democrazia liberale riconosce, quale unico limite alla libertà dell'individuo, la tutela della libertà degli altri, invece, in assenza di volontà esplicitate e tutelate in un testamento biologico, la libertà dell'individuo malato e incosciente a proposito della sua salute e della sua vita, viene sottomessa alle decisioni di terzi, anche estranei: dunque non solo parenti e amici, ma anche medici e sacerdoti. Una realtà che viola, questa sì, quelli che dovrebbero essere i valori fondanti della convivenza civile".
Alessandro Cecchi Paone

"Aderisco volentieri all’appello al diritto alla libertà di cura, in quanto ritengo che non potendo decidere la nostra nascita abbiamo diritto di “gestire” la nostra morte e quindi evitarci accanimenti terapeutici e quant’altro. Il cittadino, lo ripeto ancora una volta, deve essere libero di decidere sulla propria salute e quindi sulle proprie cure".
Maurizio Costanzo

"Aderisco perché credo nella libertà di ogni persona di decidere quando la vita diventa incompatibile con il suo concetto di vita. Il testamento biologico è uno strumento per anticipare le proprie volontà e perciò va reso possibile da una adeguata legislazione".
Silvio Garattini


"Aderisco perchè voglio una norma che mi consenta di esercitare un mio diritto, già previsto dall'art.32 della nostra Costituzione. E rinunciare a un diritto apre la strada ad altre violazioni della libertà personale".
Miriam Mafai

"Aderisco perché credo che la vita umana è sacra, e che la sua espressione più alta è la libertà".
Vito Mancuso

"Aderisco perchè ho vissuto con mio marito Nino l'accanimento terapeutico".
Erminia Manfredi

"Aderisco perchè ciascuno di noi ha il diritto di scegliere su come e quando farsi curare, diritto sancito anche dalla Costituzione. A nessuno si devono poter imporre terapie tanto più se futili e specialmente quando ha perso la capacità di esprimersi".
Giuseppe Remuzzi

"Aderisco perché ora è il momento di dire che non si può essere costretti a "vivere" per volere dello Stato o per l'etica imposta da qualche visione religiosa, perché questo è totalitarismo, uguale e contrario al dovere di morire per qualche "superiore" ragione. Quindi firmo molto volentieri".
Gustavo Zagrebelsky 
pubblicato da testamentobiologico il 1/12/2008 alle 15:55
permalink      Versione per la stampastampa      Leggi i commenti e commenta questo post commenti (20)

tags: motivazioni primi firmatari

120.000 adesioni alla causa su Facebook



Clicca e aderisci anche su Facebook


"Supportiamo il disegno di legge Marino
sul Testamento Biologico e contro
l'accanimento terapeutico"

 






Per garantire il diritto a ogni persona, solo se lo vuole, di indicare le cure e i trattamenti che ritiene accettabili per sè stesso, nel caso in cui un giorno diventasse incapace di intendere e di volere
.

Se hai già aderito su Facebook, sottoscrivi anche l'appello su questo sito e diffondilo il più possibile tra i tuoi contatti.


pubblicato da testamentobiologico il 1/12/2008 alle 11:35
permalink      Versione per la stampastampa      Leggi i commenti e commenta questo post commenti (10)

tags: ddl marino causa facebook
Sfoglia       
VERSO LE 300.000 ADESIONI
TRA SITO, FACEBOOK E REPUBBLICA.IT
Grazie a tutti, continuate a sostenerci!

testamentobiologico


Blog letto352240 volte

Feed$20?rS di questo blog Feed ATOM di questo blog


Ultimi commenti
18 febbraio 2012
Tutte le adesioni e i messaggi ricevuti - Avanti con il Testamento Biologico!
Edoardo Montanari
19 ottobre 2011
Tutte le adesioni e i messaggi ricevuti - You must be definitely a great professional like the masters at the top ringtones 2010 or poly ...
mp3 ring tones
16 ottobre 2011
Tutte le adesioni e i messaggi ricevuti - Your educational road is difficult, nonetheless, you are able to to alter and turn, for instance, ...
buying a paper
15 ottobre 2011
Tutte le adesioni e i messaggi ricevuti - To see more about this good post, the students buy research papers or custom writing at the essay ...
essay writing
14 ottobre 2011
Tutte le adesioni e i messaggi ricevuti - Sometimes, it can be easier to utilize the social bookmarking site . Specialists will cope with SEO ...
social bookmarks
Cerca
Calendario